Anticipo TFS / TFR


L’anticipo di TFS o TFR è un prodotto che consente ai nuovi pensionati pubblici e ministeriali di richiedere l'anticipazione del TFS/TFR (tutto o in parte) con la forma del prestito a tasso fisso garantito dalla cessione delle rate del tfs/tfr. A oggi tale prodotto permette di anticipare fino al 100% del TFS/TFR maturato garantendo la data di erogazione/decorrenza a 15 gg lavorativi dalla data del contratto.


Quali sono i principali vantaggi dell’anticipo di TFS/TFR?

Si tratta di un prestito a tasso fisso (garantito dalla cessione delle rate del tfs/tfr); permette di anticipare fino al 100% dell’importo di TFS/TFR; l’erogazione è veloce e sicura.

Chi può farne richiesta?

Possono fare richiesta dell’anticipo di TFS o TFR:

  • i pensionati EX INPDAP (pubblici/ ministeriali)
  • i pensionati della Camera di Commercio
  • i pensionati del Fondo Regione Sicilia

Quanto è possibile chiedere?

Il credito elargibile dipende dall’ammontare del TFS o del TFR (trattamento di fine rapporto).

Devo aspettarmi delle spese aggiuntive?

Non ci sono costi aggiuntivi in quanto il prestito è già comprensivo di tutte le spese accessorie, incluse quelle di agenzia e la polizza assicurativa (richiesta dalla legge): ricordiamo inoltre che i tassi TAN e TAEG restano fissi per l’intera durata del prestito.

In quanto tempo viene erogato il credito, e con quali modalità?

Per avviare il processo finalizzato al finanziamento per l'anticipazione del TFS, occorre che il soggetto richiedente sia in possesso del Certificato denominato "Prospetto di liquidazione del TFS" rilasciato dall'Ente Pensionistico di riferimento (INPS/Fondo Pensioni Regione Siciliana/Camera di commercio). Dalla data del contratto in 15 gg lavorativi viene erogata la somma.


Sono previste alcune fasi, seguenti alla richiesta del certificato: richiesta del preventivo: nella fase di primo contatto, il potenziale Consumatore può richiedere un preventivo, al fine di poter valutare le condizioni applicate alla forma di finanziamento richiesta, nonché ogni altra clausola contrattuale applicabile.
Fase contrattuale: dedicata all’acquisizione dei documenti.
Fase istruttoria: dedicata alla formalizzazione della richiesta, a cui segue la firma del contratto.

Come viene restituito il prestito?

Una volta ottenuto il prestito, sarà compito dell'amministrazione occuparsi del rimborso, assicurando così un’ulteriore garanzia di trasparenza e rispetto delle leggi in vigore: non è più necessario recarsi agli sportelli per pagare le rate.

Come richiederlo? Quali i documenti necessari?

È semplicissimo richiedere un prestito: la richiesta è gratuita e senza impegno, ed è sufficiente richiedere il certificato di quantificazione del tfs/tfr maturato a uso cessione. Ti ricontatteremo nel più breve tempo possibile per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.